MUSÉE DE LA VIE ROMANTIQUE

Categories PILLS
musee de la vie romantique

Il Musée de la Vie Romantique (Museo della Vita Romantica) è stata una piacevole scoperta fatta durante l’ultimo weekend passato a Parigi. È un luogo suggestivo, insolito ed incredibilmente romantico che però non è conosciuto come meriterebbe. Si trova ai piedi di Montmartre, nel IX arrondissement, in 16 Rue Chaptal, ed è un tel particulier del 1830, una piccola casetta con le finestre verdi tra i grandi palazzi, circondata dal giardino d’inverno e dal roseto.

…trascinate i vostri fidanzati nel pieno del romanticismo parigino!

Un tempo questo edificio apparteneva al celebre pittore olandese Ary Scheffer ed egli vi ospitò i principali esponenti della scena romantica parigina dell’epoca come Delacroix, Chopin, la poetessa George Sand e più tardi perfino Charles Dickens. Dal 1800 tutto è rimasto come allora e il museo è diventato un grande album di famiglia, infatti espone diversi ricordi di questi personaggi, come ad esempio dipinti, sculture, ritratti, ricordi di famiglia, gioielli, i famosi calchi in gesso del braccio di George Sand e della mano destra di Chopin. Attraversando le stanze si vive  un atmosfera ottocentesca accompagnati dalla musica di Chopin.

musee de la vie romantique
Musée de la Vie Romantique, Parigi

Questo museo è una meta “romantica” in tutti i sensi, infatti vi si giunge attraverso un meraviglioso viale alberato e, dopo la visita, si può ammirare il roseto e prendere il tè nel giardino esterno. Il tutto è molto pinterest e vi permette di scattare delle bellissime foto.

Quindi se a Parigi vi avanza una mezza giornata libera, dedicatela alle mete insolite come questa, e trascinate i vostri fidanzati nel pieno del romanticismo parigino!

Indirizzo: Musée de la vie romantique, 16 Rue Chaptal, 75009 Paris, Francia

Orari di apertura: dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00

Il museo è gratuito per tutti.

SITO WEB UFFICIALE

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page
Da poco sono Dottoressa in Psicologia dell'educazione, ma ho ancora molta strada da fare. Amo organizzare i viaggi con una precisione che sfiora il disturbo ossessivo-compulsivo, ma resto sempre pronta ai cambi di programma.

LASCIA UN COMMENTO